La storia dell’uomo disegnata da Milo Manara

Milo Manara, classe 1945, è senza dubbio uno dei più grandi fumettisti a livello mondiale. I suoi disegni, sin dai primi esordi, sono sempre stati caratterizzati da un umorismo dissacrante e dalla forte sensualità delle protagoniste delle sue opere.

Ispirato dal suo maestro Hugo Pratt (autore del celebre fumetto Corto Maltese), Manara ha collaborato più volte con il proprio mentore per la realizzazione di diversi fumetti, tra cui El Gaucho, Tutto ricominciò un’estate indiana e proprio il famoso Corto Maltese.

Durante la sua carriera, in collaborazione con lo scrittore cileno Alejandro Jodorowsky, Milo Manara ha realizzato un’imponente rappresentazione a fumetti de I Borgia. Inoltre, si è reso autore di diversi lavori tratti dai film di Federico Fellini

A metà tra satira e provocazione, le tavole di Milo Manara hanno raccontato i lati oscuri di diversi contesti presenti nella società mondiale dal 1970 ad oggi. Dalla Cina di Mao, passando per la politica e l’alta borghesia italiana degli anni ’80, fino ad arrivare al mondo virtuale della fine del ventesimo secolo. Con le sue opere, il fumettista italiano ha denunciato i lati torbidi del potere e della società, evidenziando la costante presenza dell’erotismo e della crudeltà che l’uomo è capace di generare.

Non fa eccezione l’opera che pubblichiamo, ossia Bolero: La Storia dell’UmanitàLe tavole disegnate da Manara raccontano, con immagini efficaci e dense di significato, i momenti salienti della storia dell’uomo. Dalla preistoria fino all’alba del nuovo millennio. Lo stile chiaro e i colori vividi descrivono gli usi e i costumi dell’uomo nelle varie epoche che si sono succedute. Usi caratterizzati soprattutto, ma non solo, da violenze, guerre e sesso selvaggio. L’ultima tavola, però, stona da quelle che la precedono e rappresenta uno scenario disteso e dai colori carichi di speranza. Uno sguardo al futuro che, nonostante tutto, non perde la fiducia in un domani migliore.

1 2

3 4 5 6 7 8 9

Annunci
Posted in ArteContrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...